Scroll to top
Restiamo in contatto
Via Marco Volpe 13, Spilimbergo
info@agoarchitetture.it
Ph: +39 3491021392
Ingegneria
info@agoarchitetture.it
Ph: +39 3491021392

San Stino di Livenza | Venezia (VE)

Ampliamento con piscina
0
Mesi di
Progetto
0
Mesi di
Lavoro
0
Mila Euro
Importo

Un modo nuovo
di vivere la casa.

Annessi alla vecchia casa 85 m² di spazi tra cucina, bagno e stanze di servizio, esternamente su contrappone la dependance da 25m², la piscina a sfioro unisce i due volumi.

CARATTERISTICHE

Le caratteristiche
del progetto.

La casa è stata dotata di un sistema domotico integrato. L’automatizzazione delle operazioni permette di controllare più apparecchiature con un solo gesto, sollevando il committente da gran parte delle incombenze quotidiane.

Timlapse fasi cantiere

A San Stino di Livenza, in provincia di Venezia, abbiamo realizzato un ampliamento a sbalzo di circa ottanta metri quadri di un villetta residenziale, composto da una cucina, una dispensa e una piscina esterna. Il proprietario Marco C. ci illustra l’intervento:

“È stato sorprendente constatare l’aderenza tra il rendering avveniristico e la realizzazione finale. Ago è riuscita a coniugare le nostre esigenze costruttive, valorizzando il nostro sentire, con il suo gusto creativo, per dar vita ad una struttura in appoggio a quella preesistente, in cui sono stati ricavati tre locali e una piscina esterna a bordo sfioro. Io e mia moglie Laura avendo due figli e non sentendo l’esigenza di spendere annualmente in viaggi e in macchine, considerando la famiglia e il suo luogo d’elezione, la casa e il suo cuore vivo, la cucina della casa, come un’isola sicura dove far ritorno dalle corse della vita e far crescere in armonia i nostri figli, l’abbiamo ulteriormente valorizzata per renderla un accogliente luogo ospitale, da condividere con le persone a noi più care quali parenti, vicini e amici. L’intervento è stato impegnativo, lo ammettiamo, non si può avere la qualità senza essere disposti ad apprezzarla, per prima cosa e a pagarla poi, ma ci siamo dati la possibilità di vivere un ambiente rinnovato da una bellezza inclusiva, che mette a proprio agio e rispecchia la nostra concezione della vita, dove condividere, emozionarsi e rimanere se stessi sono valori primari. Per le esigenze di manutenzione della piscina ho responsabilizzato il mio figlio maggiore Lorenzo, questa e la cucina prospicente sono diventati un punto di incontro del vicinato, dove coltivare i buoni rapporti e rendere piacevole la vita. Sono molto contento dell’ampliamento e ringrazio lo studio per la capacità di ascolto e di attuazione, da questo punto di vista abbiamo trovato un interlocutore validissimo, capace di rendere in bellezza i nostri sogni. Le cose belle e condivise valorizzano l’esistenza, tanto quanto la generosità di intenti e la larghezza di vedute.”

L’ampliamento in stile minimalista è stato attuato con una geometrica forma parallelepipedica in aderenza alla ventennale villetta preesistente dal classico stile residenziale. Per ridurre gli sbalzi cromatici è stata ridipinta di bianco. L’intervento monopiano, isolato con un cappotto esterno, sostenuto da colonne portanti in calcestruzzo armato per la copertura di un tetto lineare, dove è stato ricavato un solarium comunicante con la casa. È stato pensato come un volume sospeso di quasi sessanta centimetri sul livello del bordo piscina a sfioro e del pavimento circostante, quindi del giardino inerbito. Tre scalini bianchi in acciaio cromato raccordano il dislivello e dall’ampia vetrata della cucina di due metri e settanta per più di tre di lunghezza, sostenuta da una travatura in acciaio ipe, si può vedere comodamente il bordo vasca, permettendo di godere in ogni momento le peculiarità stagionali anche attraverso lo specchio d’acqua, limpido e brillante nei periodi caldi, opaco e velato da qualche foglia caduta, in quelli freddi. Essendo la vetrata rivolta a nord non subisce le variazioni orarie della luminosità solare, nubi permettendo. I pavimenti realizzati in resina e le superfici dei sanitari in Corian, così come l’ampia isola dove è possibile consumare i pasti illuminati dalla nostra lampada Linea, e dove il lavello integrato è affiancato dal piano cottura ad induzione Elica, della Tesla, con sistema di aspirazione della ventola centrale che garantisce altissime performance in termini di captazione dei fumi e di silenziosità. Donano all’ambiente un’ampia vivibilità e una calda sensazione accogliente, in cui l’armonia trovata tra l’interno e l’esterno, tra la luce solare e Linea, tra la vetrata e lo specchio limpido della piscina, diventano elementi armonici di un unico progetto in cui l’uomo è il fulcro, nel rispetto massimo delle sue forze e quindi di quelle naturali.

Immagini e emozioni
di cantiere

Un cantiere durato 10 mesi, dalla progettazione alla consegna delle chiavi.

We use cookies to give you the best experience.